Saturimetri Professionali: I Migliori Modelli da Scegliere

Il saturimetro è un dispositivo medicale utilissimo.

E poi con i recenti sviluppi tecnologici è diventato di dimensioni ridotte.

In questo modo portarlo con sé è un gioco da ragazzi e puoi utilizzarlo tutte le volte che ne hai bisogno.

Navigando sul web puoi trovare molti modelli diversi e ciascuno di questi prodotti è caratterizzato da funzioni uniche.

E svolgono il loro incarico molto bene.

Ma in alcune situazioni potresti aver bisogno di un modello più avanzato.

Quello che fa al caso tuo è un pulsossimetro professionale.

Ho scritto questo articolo per spiegarti cosa sono in grado di fare i saturimetri professionali.

E c’è dell’altro.

Nella seconda parte di questo articolo troverai una piccola selezione dei migliori prodotti di questa categoria che ho fatto per te.

Saturimetro professionale: il dispositivo medicale che fa la differenza

Prima di farti conoscere nel dettaglio l’ossimetro professionale (questo è un altro nome del saturimetro), facciamo un passo indietro.

A cosa serve questo accessorio?

Serve a misurare la saturazione emoglobinica arteriosa.

In parole semplici questo dispositivo misura la percentuale di emoglobina satura di ossigeno in rapporto all’emoglobina presente nel sangue.

E, in alcune persone il carico d’ossigeno trasportato dai globuli rossi potrebbe essere inferiore rispetto al normale.

Come si fa a capirlo?

Lo si può capire soltanto dopo aver letto i valori forniti dalle analisi effettuate tramite il saturimetro.

Ed è il medico (o il personale medico) ad effettuare la misurazione di questi valori con l’aiuto di un saturimetro da dito professionale.

Come funziona?

Semplice.

Basta mettere questo strumento sul dito (o all’orecchio) del paziente.

Pochi attimi dopo sul display dello strumento verranno riportati i valori dell’esame.

E voglio fare un importante chiarimento.

Quando parliamo di saturimetro portatile professionale, devi sapere che funziona sempre allo stesso modo.

Si tratta di uno strumento in grado di misurare l’emoglobina presente nel sangue stimandone la quantità di ossigeno presente al suo interno.

Ed i modelli che ti presenterò oggi hanno un sacco di caratteristiche utili, come:

  • Rilevatore frequenza cardiaca
  • Istogramma del battito cardiaco
  • Calcolo dell’indice di perfusione
  • Allarmi visivi ed acustici quando i valori preimpostati vengono superati

E molto altro ancora.

Pulsossimetro professionale: i migliori modelli

Dopo questa breve introduzione, lascia che ti parli dei migliori modelli di saturimetro professionale.

Ho selezionato questi prodotti perché hanno delle caratteristiche uniche ed un rapporto qualità/prezzo incredibile.

Saturimetro professionale HYLOGY

Il primo modello che voglio farti conoscere è un HYLOGY.

Ti dico subito cosa è in grado di fare.

Ha in dotazione un fantastico display OLED HD.

Questo significa che è il monitor è di colore nero assoluto.

Ciò renderà la lettura dei dati semplicissima anche sotto la luce del sole.

Sullo schermo puoi visualizzare:

E non finisce qui.

Questo modello è dotato di un sensore di gravità incorporato che puoi sfruttare per far ruotare lo schermo senza il rischio di cadute accidentali.

E so cosa stai pensando.

Questo strumento è preciso?

Certamente.

Ha un sensore di accelerazione all’avanguardia con il quale può misurare la frequenza cardiaca e l’intensità del polso in poco più di 5 secondi.

E poi è facilissimo da utilizzare.

Cioè?

C’è soltanto un pulsante da premere per avviare le sue funzioni.

Ed è dotato anche di un’interessante funzione per il risparmio energetico.

Sempre a proposito dell’autonomia, sono necessarie 2 batterie AAA per farlo funzionare.

E si tratta di un ottimo saturimetro pediatrico professionale.

Quindi può essere usato anche per i bambini?

Certo.

L’importante è che abbiano compiuto almeno 3 anni.

Saturimetro professionale Beurer PO 30

Il modello in questione è il PO 30.

Ho deciso di includerlo in questa classifica per via delle sue funzioni.

Ad esempio?

Si tratta di un saturimetro in grado di misurare l’SpO² e la frequenza cardiaca in pochissimi secondi.

La sua struttura ridotta lo rende facilissimo da trasportare in ogni occasione.

Ed è perfetto per gli sportivi.

Perché?

Perché funziona alla perfezione anche se ti trovi in altitudine mentre fai delle escursioni in montagna.

Come il modello HYLOGY di cui ti ho parlato poco fa, anche questo saturimetro può essere ruotato in qualsiasi direzione.

La luminosità del display può essere regolata in base alle esigenze.

E questo modello è dotato di una comoda funzione per lo spegnimento automatico quando non viene utilizzato.

Nella scatola del prodotto troverai:

  • Borsa con la cintura
  • Fascia contenitiva
  • Coppia di batterie AAA

Gli utenti che hanno già acquistato questo modello hanno confrontato i risultati ottenuti dal Beurer PO 30 con prodotti usati in ospedale.

E cosa è successo?

Il margine di errore del Beurer è leggermente superiore (i valori sono 5-6% in meno rispetto alla realtà) rispetto a quelli offerti da altri modelli che si aggirano attorno al ±2%.

Saturimetro professionale GIMA Oxy-6

Si tratta di un modello davvero funzionale.

Può misurare correttamente:

  • Saturazione
  • Battito cardiaco
  • Indice di perfusione

E ci vogliono pochissimi secondi per compiere correttamente le analisi.

Poi ha una comoda funzione relativa all’attivazione di avvisi visivi ed acustici nel caso in cui i valori monitorati superino i limiti impostati durante la registrazione.

E c’è dell’altro.

Questo modello è in grado di effettuare:

  • Rilevamento SpO² e battito cardiaco
  • Istogramma del battito cardiaco
  • Segnalazione di risultati precisi ed affidabili
  • Accensione automatica
  • Spegnimento automatico che si attiva dopo un periodo di inattività dello strumento
  • Indicatore dell’autonomia del saturimetro
  • Display orientabile in 4 direzioni differenti

L’autonomia di questo strumento supera tranquillamente le 24 ore.

Ma non utilizzare batterie ricaricabili in questo dispositivo.

Perché?

Perché non sono compatibili con questo GIMA.

Funziona esclusivamente con batterie alkaline da 1,5 V.

Questo modello ha qualche difetto in particolare?

Sembrerebbe che i risultati ottenuti con una prima misurazione rapida potrebbero non essere precisissimi.

E come si può risolvere?

Basta resettare il dispositivo e riprovare la misurazione.

Al secondo tentativo i valori saranno quelli corretti.

Poi utilizzare questo strumento è facilissimo.

C’è soltanto un tasto da premere.

Cliccandolo potrai accedere ad un sacco di funzioni differenti.

Ad esempio, se lo premi solo per un secondo potrai visualizzare l’indice di perfusione per un breve periodo di tempo.

Uno dei punti di forza di questo OXY-6 è sicuramente la funzione di allarme.

Saturimetro professionale Nonin Onyx Vantage 9590

L’ultimo prodotto che voglio farti conoscere oggi è il Nonin Onyx Vantage 9590.

Cos’ha di tanto speciale questo modello?

È uno dei migliori prodotti del settore.

Per quale motivo?

Prima di tutto è in grado di fare delle misurazioni corrette utilizzando qualsiasi dita delle mani/piedi.

I risultati sono incredibilmente precisi.

Ed ha una resistenza fuori dalla norma.

In che senso?

Può resistere ad oltre 50 cadute senza il rischio di rompersi.

E lo stesso vale per le infiltrazioni d’acqua.

Cioè?

Ha una certificazione IP32 che gli permette di funzionare anche se l’acqua penetra al suo interno.

E qual è la sua autonomia?

Può funzionare senza pausa per 36 ore di fila grazie a 2 batterie AAA.

Ed è perfetto sia per adulti che bambini.

Funziona alla perfezione ed è preciso anche con temperature rigide.

Che significa?

In queste situazioni le persone tendono ad avere un indice di perfusione più basso della norma.

Molti saturimetri non riescono a registrare correttamente i valori, mentre questo funziona.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *